Questo sito contribuisce alla audience di

xènopo

sm. [da xeno-+greco poús podós, piede]. Anfibio Anuro (genere Xenopus) della famiglia dei Pipidi. Tra le specie più note vi è lo xenopo liscio (Xenopus laevis), che vive nel Sudafrica, conosciuto anche come “platanna”; specializzato per la vita acquatica, ha il suo habitat nelle acque ferme di stagni e laghi. Come tutti i Pipidi ha corpo fortemente appiattito e zampe posteriori robuste e ben palmate per fornirgli una potente spinta propulsiva nell'attività natatoria. I fianchi sembrano contornati da una cucitura bianca costituita da piccole macchie chiare allungate che spiccano sul fondo scuro del resto del corpo; in effetti queste macchie a forma di punti di sutura contengono speciali organi di senso, simili a quelli della linea laterale dei pesci, atti a captare le vibrazioni nell'acqua (e quindi i movimenti di eventuali predatori o prede). Le zampe anteriori, piccole e munite di tre dita con lunghe unghie, vengono utilizzate per portare il cibo alla bocca. Gli occhi sono piccoli ma essendo posizionati in alto sul capo costituiscono un ottimo mezzo per avvistare predatori che provengono dal cielo, come gli aironi. La deposizione avviene in acqua nel periodo delle piogge. Lo xenopo è utilizzato come animale di laboratorio nei test di prova della gravidanza.

Media


Non sono presenti media correlati