Questo sito contribuisce alla audience di

zoospòra

sf. [sec. XX; zoo-+spora]. Spora caratterizzata dalla presenza di organi di movimento, come ciglia e flagelli, capace quindi di movimento proprio, come per esempio nelle Alghe Verdi o Cloroficee. Non appena la zoospora riesce a fissarsi al substrato, perde tali organi e forma un nuovo tallo.

Media


Non sono presenti media correlati