Questo sito contribuisce alla audience di

Rana arvale

Rana arvale

NOME ITALIANO: Rana arvale

SPECIE: Rana arvalis

LUNGHEZZA: 5-7 cm

DISTRIBUZIONE: Europa settentrionale e centrale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Anfibi

ORDINE: Anuri

FAMIGLIA: Ranidi

GENERE: Rana

La rana arvale è ampiamente diffusa dall’Europa settentrionale e centrale fino ai Balcani settentrionali; si rinviene spesso anche ai confini nordorientali del nostro Paese. Nonostante sia una specie terricola, frequenta volentieri gli ambienti palustri o le alzaie dei canali di irrigazione a corso lento. Ha corpo slanciato e capo appuntito. Il colore del dorso varia considerevolmente a seconda delle popolazioni e può andare dal giallo chiaro al bruno, dal grigio al rossiccio chiaro, sovente con macchie scure o strisce di varia forma; come tutte le rane rosse, sul capo presenta una macchia scura ben marcata che avvolge gli occhi. I maschi non sono dotati dei caratteristici sacchi vocali esterni che si gonfiano durante il canto. La rana arvale si nutre di piccoli insetti e depone centinaia di uova sferoidali nei mesi primaverili più caldi.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!