Questo sito contribuisce alla audience di

Anofele

Anofele

NOME ITALIANO: Anofele

SPECIE: Anopheles maculipennis

LUNGHEZZA: 5-10 mm

DISTRIBUZIONE: Europa, Asia meridionale, Africa

PHYLUM: Artropodi

CLASSE: Invertebrati

ORDINE: Ditteri

FAMIGLIA: Culicidi

GENERE: Anopheles

Presente in Europa, nell’Asia meridionale e in Africa, esclusivamente nelle zone con acque stagnanti, l’anofele era molto diffusa anche in Italia, prima delle campagne di bonifica delle zone paludose effettuate nella prima metà del Novecento. È sicuramente la più temuta tra le zanzare delle nostre parti, perché è la responsabile della trasmissione dell’agente della malaria. Gli adulti ritornano in attività in primavera, quando escono dalla fase di ibernazione invernale. Le femmine, che sono già state fecondate nell’autunno precedente, prima di deporre le uova hanno bisogno di farle adeguatamente maturare, e per questo si nutrono abbondantemente di sangue. Quando sono pronte alla deposizione volano sulla superficie dell’acqua stagnante e depongono fino a 170 uova, provviste di tipiche sacche d’aria, grazie alle quali sono in grado di galleggiare.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!