Questo sito contribuisce alla audience di

Macrotermes bellicosus

default

SPECIE: Macrotermes bellicosus

LUNGHEZZA: 5-20 cm

DISTRIBUZIONE: Africa equatoriale

PHYLUM: Artropodi

CLASSE: Invertebrati

ORDINE: Isotteri

FAMIGLIA: Termitidi

GENERE: Macrotermes

Macrotermes bellicosus è presente soprattutto nella fascia equatoriale africana e costruisce i propri imponenti nidi nelle zone aperte della savana. Operai e soldati hanno in comune la colorazione pallida e l’assenza di occhi e di ali; tuttavia i soldati sono più grossi e hanno il capo pigmentato, molto sviluppato e con mandibole enormi. Questi insetti avvertono l’eventuale presenza di estranei nel termitaio grazie ai recettori posti sulle antenne e ingaggiano subito una battaglia furiosa. La coppia reale è di colore bruno e, dopo il volo nuziale, perde le ali e si rifugia in una cavità sotterranea ben protetta, dove la femmina depone le prime uova e alleva le larve; queste ultime assumono in breve tempo la forma e il ruolo di operai e si dedicano ad ampliare il nido e a nutrire la coppia reale e le nuove generazioni di larve, che daranno vita ad adulti sterili divisi in 2 caste: operai e soldati. Per procurarsi il cibo, gli operai non escono mai all’esterno, ma lo cercano nelle gallerie sotterranee, divorando radici e tronchi d’albero, che scavano dall’interno. Dal momento in cui inizia la deposizione delle uova la regina incrementa le dimensioni dell’addome, che diventa tanto grande da impedirle di muoversi; ciononostante, mediante le sue secrezioni di feromoni riesce a governare una colonia di oltre un milione di individui. Per garantire la formazione di nuove colonie, una volta all’anno un certo numero di larve viene nutrito dagli operai in modo particolare, affinché sviluppino ali e organi riproduttori. Dello stesso genere è Macrotermes natalensis, specie di termite africana nota come “coltivatrice di funghi”. Sempre di distribuzione africana è Cubitermes subcrenulatus, che vive nelle regioni più umide e piovose del continente. Australiane sono invece le specie del genere Nasutitermes.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!