Questo sito contribuisce alla audience di

Mastigoproctus

default

LUNGHEZZA: 3-7 cm

DISTRIBUZIONE: America Meridionale

PHYLUM: Artropodi

CLASSE: Invertebrati

ORDINE: Uropigi

FAMIGLIA: Telifonidi

GENERE: Mastigoproctus

Il genere Mastigoproctus, presente nelle foreste pluviali dell’America Meridionale, comprende una delle specie più grandi dell’ordine degli Uropigi, Mastigoproctus giganteus, che raggiunge i 7 centimetri di lunghezza e oltre 30 grammi di peso. Nonostante queste dimensioni inquietanti, la specie non è pericolosa, in quanto priva di ghiandole velenifere, come del resto tutti gli Uropigi; al loro posto sono presenti ghiandole che secernono sostanze maleodoranti in grado di respingere il nemico. Il corpo dei Mastigoproctus, di colore scuro, è diviso in 2 segmenti; i cheliceri sono a loro volta composti di 2 segmenti, uno corto basale e uno simile a un artiglio. I pedipalpi sono leggermente tozzi, e con questi gli animali afferrano le prede: insetti e molluschi terrestri. Il primo paio di zampe, infine, non serve alla locomozione, ma è trasformato in organo tattile. La fecondazione si compie attraverso la trasmissione indiretta degli spermatozoi, per mezzo di una spermatofora infissa nel terreno. Il corteggiamento avviene con una danza che ricorda quella degli scorpioni.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->