Questo sito contribuisce alla audience di

Lupo di Tasmania

NOME ITALIANO: Lupo di Tasmania

SPECIE: Thylacinus cynocephalus

LUNGHEZZA: 1-1,3 m

DISTRIBUZIONE: Tasmania

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Mammiferi

ORDINE: Dasiuromorfi

FAMIGLIA: Tilacinidi

GENERE: Thylacinus

Altra macrocategoria: Marsupiali

ESTINTO

Fino a 4000 anni fa il lupo di Tasmania (o tilacino o lupo marsupiale) era presente anche nel territorio australiano, ma la popolazione è stata via via confinata alla sola Tasmania, dove le sue ultime tracce certe risalgono agli anni Trenta del Novecento e oggi è ritenuto estinto. La sua scomparsa sembra imputabile non tanto alla rivalità con il dingo quanto all’operato dell’uomo, che lo ha sempre perseguitato considerandolo un grave pericolo per il bestiame domestico. Di aspetto simile a un cane, era il più grande marsupiale carnivoro. La testa era massiccia, gli arti piuttosto corti, la coda lunga circa 60 centimetri. Aveva un mantello di pelo fitto e ruvido grigio-nocciola con tipiche fasce trasversali scure sul dorso, da metà tronco fino alla base della coda. La bocca poteva spalancarsi enormemente, tanto che la mascella superiore e quella inferiore riuscivano a formare quasi un angolo di 180 gradi. L’ultimo avvistamento certo di lupo di Tasmania risale al 1932; l’ultimo esemplare in cattività è morto nel 1936 allo zoo di Hobart.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!