Questo sito contribuisce alla audience di

Protele crestato

NOME ITALIANO: Protele crestato

SPECIE: Proteles cristata

LUNGHEZZA: 85-105 cm

DISTRIBUZIONE: Africa orientale e meridionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Mammiferi

ORDINE: Carnivori

FAMIGLIA: Ienidi

GENERE: Proteles

Presente in Africa orientale e meridionale, il protele crestato assomiglia a una iena ma è più piccolo: raggiunge infatti una lunghezza di soli 85-105 centimetri e un’altezza di 45-50. La coda misura 20-30 centimetri. La corporatura è piuttosto gracile, con arti lunghi, dotati di 5 dita nelle zampe anteriori e 4 in quelle posteriori. Il mantello, a pelo lungo, è bruno-giallastro e sul dorso forma una sorta di criniera. La dentatura è debole e ridotta, fatta eccezione per i canini, ben sviluppati. Il protele crestato non è un grande predatore, e si nutre principalmente di insetti, in particolare termiti; incapace di rompere le pareti dei termitai, cattura solo le prede che trova in superficie o che riesce a portare alla luce scavando. Vive solitario o a coppie ed è attivo prevalentemente di notte. Per ripararsi sfrutta le tane degli oritteropi, abilissimi scavatori. Le femmine partoriscono 2-6 piccoli, che restano nella tana per 4-6 settimane. Lo svezzamento dura 4 mesi.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!