Questo sito contribuisce alla audience di

Tamandua

Tamandua

NOME ITALIANO: Tamandua

SPECIE: Tamandua tetradactyla

LUNGHEZZA: 53-68 cm

DISTRIBUZIONE: America centromeridionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Mammiferi

ORDINE: Xenartri

FAMIGLIA: Mirmecofagidi

GENERE: Tamandua

Altra macrocategoria: Xenartri

Presente dal Messico meridionale al Brasile, soprattutto nelle foreste, il tamandua è simile ai formichieri, ma ha il muso meno allungato e la coda cilindrica (lunga 40-59 cm) priva di peli nella parte inferiore e sulla punta. Gli occhi sono piccoli e la vista non molto acuta. Il mantello, corto e ruvido, ha colorazione giallognola, che diventa nerastra sulle spalle e ai lati del petto, dando l’impressione che l’animale indossi una sorta di mantellina. Il tamandua è dotato di 4 dita munite di corti artigli negli arti anteriori e di 5 dita in quelli posteriori. Per evitare di ferirsi le piante delicate, cammina poggiando sul margine esterno del piede. Se aggredito, si aggrappa ai rami con la coda e gli arti posteriori, usando quelli anteriori per difendersi. Di abitudini notturne, vive sugli alberi e si ciba di invertebrati, come termiti e formiche, che cattura sui rami con la lunga lingua vischiosa.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!