Questo sito contribuisce alla audience di

Vombato comune

Vombato comune

NOME ITALIANO: Vombato comune

SPECIE: Vombatus ursinus

LUNGHEZZA: 70-120 cm

DISTRIBUZIONE: Australia, Tasmania

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Mammiferi

ORDINE: Diprotodonti

FAMIGLIA: Vombatidi

GENERE: Vombatus

Altra macrocategoria: Marsupiali

Detto anche fascolome, il vombato comune vive nelle regioni montuose dell’Australia e della Tasmania, e assomiglia vagamente a un piccolo orso. Il corpo è tozzo e pesante; gli arti corti e robusti sono dotati di forti unghioni. Le potenti zampe posteriori servono sia per spezzare le radici di cui si nutre sia come arma di difesa: infatti questo animale reagisce alle aggressioni scalciando violentemente. La testa è grossa, le orecchie piccole e tondeggianti, il muso corto con naso non ricoperto di pelo. Il mantello è ruvido, di colore marrone-grigio chiaro, e la coda è molto corta, quasi un mozzicone. La dentatura e la masticazione ricordano quelle dei roditori: il vombato comune è privo di canini e ha incisivi grossi e molto forti; tutti i denti sono a crescita continua e le mandibole sono in grado di compiere spiccati movimenti laterali. Animale notturno e solitario, si nutre di erbe e radici. Le femmine hanno un marsupio con apertura posteriore e, dopo 20 giorni di gestazione, partoriscono un solo cucciolo. Il piccolo lascia il marsupio dopo 6-7 mesi e raggiunge la maturità sessuale dopo 2 anni.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!