Questo sito contribuisce alla audience di

Cobra dagli occhiali

Cobra dagli occhiali

NOME ITALIANO: Cobra dagli occhiali

SPECIE: Naja naja

LUNGHEZZA: 1,5-2 m

DISTRIBUZIONE: Asia meridionale e orientale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Rettili

ORDINE: Squamati

FAMIGLIA: Elapidi

GENERE: Naja

Assai noto e giustamente temuto per il suo morso quasi sempre mortale, il cobra dagli occhiali è presente dall’Iran all’Asia orientale, nelle Filippine e nell’Arcipelago della Sonda. Grande predatore, abita zone aride, foreste e ambienti umidi, fino alle risaie e alle paludi, persino in vicinanza delle abitazioni. Ha una colorazione estremamente variabile, dal nocciola al bruno, dal verde olivastro al nero, uniforme o con striature più chiare. Quando è irritato o si sente minacciato il cobra dagli occhiali innalza il capo e la porzione anteriore del tronco e, contemporaneamente, dilata la cute del collo: ne deriva un vistoso rigonfiamento ovoidale e appiattito, il cosiddetto "cappello". Il suo nome comune deriva proprio da una macchia, posta nella parte posteriore del "cappello" che ricorda approssimativamente la sagoma di un paio di occhiali. Animale generalmente mite, non attacca se non è fortemente disturbato. Conduce in prevalenza vita notturna e si nutre di topi, uccelli, sauri e uova. La femmina depone 8-45 uova in alberi cavi o in nidi di termiti.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!