Questo sito contribuisce alla audience di

Notechis ater

default

SPECIE: Notechis ater

LUNGHEZZA: 1,2-1,5 m

DISTRIBUZIONE: Tasmania

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Rettili

ORDINE: Squamati

FAMIGLIA: Elapidi

GENERE: Notechis

Presente nelle foreste, nelle praterie, negli ambienti rocciosi e nelle dune sabbiose lungo la costa della Tasmania e in alcune piccole isole dello Stretto di Bass, Notechis ater ha il corpo piuttosto robusto ricoperto da squame grandi, di colore variabile dal brunastro al nero; la testa è affusolata e poco distinta. È uno dei serpenti più velenosi, ed è estremamente pericoloso: il suo morso può infatti risultare mortale per l’uomo. La sua alimentazione è costituita principalmente da piccoli mammiferi, rane e uccelli. È ovoviviparo. Allo stesso genere appartiene Notechis scutatus, che vive nelle praterie dell’Australia orientale; lungo 1,2 metri, si nutre soprattutto di rane. Nell’Asia sudorientale è presente Bungarus fasciatus, dal caratteristico disegno a bande orizzontali gialle e nere. La spina dorsale sporgente sul dorso fa sì che il corpo abbia una sezione quasi triangolare. Altre specie di questo genere sono Bungarus candidus e Bungarus caeruleus; tutti sono velenosi, ma non particolarmente pericolosi per l’uomo. Tra gli Elapidi, da ricordare anche il taipan (Oxyuranus scutellatus), diffuso in Australia, Indonesia e Nuova Guinea, dal veleno potentissimo: può uccidere un uomo in meno di 30 minuti.

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Domande e risposte: tutte le risposte alle tue curiosità!
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!