Questo sito contribuisce alla audience di

Assiolo

Otus scops

NOME ITALIANO: Assiolo

SPECIE: Otus scops

LUNGHEZZA: 18-20 cm

DISTRIBUZIONE: Europa centromeridionale, Medio Oriente, Africa

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Strigiformi

FAMIGLIA: Strigidi

GENERE: Otus

Detto anche chiù per il suo inconfondibile richiamo, l’assiolo è una specie migratrice e sedentaria che vive nell’Europa centromeridionale, nel Medio Oriente e nell’Africa settentrionale e centrale; per svernare si porta a sud, fino all’Africa tropicale. In Italia nidifica dal livello del mare fino al limite della vegetazione arborea. Vive nei boschi, nelle campagne aperte e anche in orti, giardini e parchi urbani. Di dimensioni molto minute, con un’apertura alare di soli 50 centimetri, è caratterizzato da 2 piccoli ciuffi di piume che spuntano sul capo come minuscole corna, ed è coperto da un piumaggio grigio-marrone striato di scuro. Sul volto spiccano i grandi occhi gialli e il becco curvo, ricoperto in gran parte dalle piume. Di abitudini notturne e piuttosto solitarie, l’assiolo si nutre principalmente di grossi insetti, come coleotteri, ortotteri e farfalle notturne. Specie affini sono l’assiolo africano (Otus senegalensis), diffuso nel Malawi e nello Yemen, l’assiolo americano orientale (Megascops asio), presente negli Stati Uniti, e l’assiolo americano occidentale (Megascops kennicottii), che vive nell’America Settentrionale e Centrale.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!