Questo sito contribuisce alla audience di

Averla di Blanchot

default

NOME ITALIANO: Averla di Blanchot

SPECIE: Malaconotus blanchoti

LUNGHEZZA: 24-26 cm

DISTRIBUZIONE: Africa centromeridionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Malaconotidi

GENERE: Malaconotus

L’averla di Blanchot vive in Africa, nella fascia dal Senegal all’Etiopia e in altre regioni dell’Africa centromeridionale. Frequenta le aree boschive, in particolare le foreste riparie e di acacia, spingendosi occasionalmente nei giardini suburbani e nelle piantagioni vicine alle foreste. La livrea dai colori acidi e vivaci mette in risalto il cappuccio grigio chiaro, il dorso giallo-verde e le parti inferiori gialle, screziate di marrone, tra il petto e la gola. Ottima cacciatrice, l’averla di Blanchot è in grado di catturare varie prede, dai piccoli insetti ai nidiacei di altri uccelli, fino a serpenti lunghi anche un metro. In genere la covata è di 2-4 uova; i piccoli restano nel nido per 3-4 settimane, e anche a svezzamento terminato rimangono nel territorio familiare per circa un anno.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!