Questo sito contribuisce alla audience di

Calandra

Melanocorypha calandra

NOME ITALIANO: Calandra

SPECIE: Melanocorypha calandra

LUNGHEZZA: 18-19 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia centromeridionale, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Alaudidi

GENERE: Melanocorypha

La calandra vive in Eurasia centromeridionale e in Africa nordoccidentale, dove frequenta zone aperte incolte, pianeggianti o collinari, con clima secco e, spesso, anche terreni pietrosi o semidesertici. Di forme robuste, ha parti superiori brunastre variegate di grigio e parti inferiori bianche; la gola è candida e separata dal petto da un evidente collarino nero. La calandra è fondamentalmente granivora, ma d’estate integra la dieta con piccoli artropodi. Nidifica a terra; da aprile la femmina depone 4-5 uova biancastre fittamente macchiate di bruno, che cova per 16 giorni; l’involo avviene dopo 10 giorni dalla schiusa. Il canto è vario e sostenuto, emesso in genere mentre vola verso l’alto. Allo stesso genere appartengono Melanocorypha yeltoniensis e Melanocorypha leucoptera. La prima è una specie migratoria che vive nel Kazakistan e nella Russia sudorientale; indossa una livrea nera con frange chiare e ha becco giallastro o rosa. Melanocorypha leucoptera è una specie asiatica che vive nelle pianure e nelle steppe dal Caucaso al Kazakistan; in volo si riconosce per il contrasto tra le remiganti esterne nere e quelle interne bianche; il maschio è completamente nero con qualche segno biancastro sul dorso; il becco è giallo-rosato.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->