Questo sito contribuisce alla audience di

Calandrella

Calandrella brachydactyla

NOME ITALIANO: Calandrella

SPECIE: Calandrella brachydactyla

LUNGHEZZA: 13-14 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia centromeridionale, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Alaudidi

GENERE: Calandrella

La calandrella è presente nell’Eurasia centromeridionale e in Africa nordoccidentale; migratrice, sverna nel basso Mediterraneo e in Africa tropicale. È solita frequentare luoghi aperti, incolti, con clima secco, dune sabbiose, greti e terreni ciottolosi. Superiormente è color sabbia con strie brune e inferiormente è bianca; si nota un evidente sopracciglio chiaro. La calandrella si nutre di semi e artropodi. In una fossetta del terreno costruisce un nido di steli e radichette, foderato di lanugine; la femmina vi depone 3-5 uova bianche finemente punteggiate di scuro, che si schiudono dopo 13 giorni. Allo stesso genere appartiene la pispoletta (Calandrella rufescens): si riconosce per le dimensioni leggermente inferiori e il piumaggio decisamente più scuro e striato.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!