Questo sito contribuisce alla audience di

Cinciallegra

Parus major

NOME ITALIANO: Cinciallegra

SPECIE: Parus major

LUNGHEZZA: 13-15 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia, Africa nordoccidentale, Indonesia

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Paridi

GENERE: Parus

Sedentaria e migratrice, la cinciallegra vive in Eurasia, Africa nordoccidentale e Indonesia. Frequenta gli ambienti più disparati, anche i coltivi, purché con alberi; predilige i boschetti e i filari intercalati a radure e coltivi, oltre a pinete litoranee, parchi, giardini e orti. Può arrivare a 1600-1800 metri di quota, ma la maggior parte delle popolazioni vive sotto i 1200 metri. Di forme tondeggianti e aggraziate, ha dorso verde-giallastro, ali e coda scure con margini bluastri e parti inferiori gialle, divise da una vistosa fascia centrale nera, che la fa apparire in gilet. Sulle ali è presente una barra mediana chiara. La cinciallegra si nutre di insetti, ragni, frutti e semi, e visita volentieri le mangiatoie artificiali; se ha cibo in eccedenza può capitare che ne immagazzini una parte per i periodi di magra. Di indole aggressiva e rumorosa, ha un repertorio vocale assai ricco di suoni, ma il richiamo abituale è un cinguettio simile a quello del fringuello. Talora imita il verso di altri uccelli. Nidifica in cavità di vario genere, anche in covatoi artificiali e cassette-nido. Da fine marzo in poi la femmina depone 6-11 uova, che cova per 12-15 giorni; i piccoli si involano a 16-22 giorni di età.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!