Questo sito contribuisce alla audience di

Civetta capogrosso

Aegolius funereus

NOME ITALIANO: Civetta capogrosso

SPECIE: Aegolius funereus

LUNGHEZZA: 24-28 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia e America settentrionali

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Strigiformi

FAMIGLIA: Strigidi

GENERE: Aegolius

La civetta capogrosso vive nelle zone boreali dell’America e dell’Eurasia; in Italia nidifica solo sulle Alpi. Predilige i boschi freschi con alberi maturi, in cui possa reperire cavità per nidificare. Simile nell’aspetto generale alla civetta, si distingue per la forma tondeggiante del capo, che ricorda quello dell’allocco. Il piumaggio è bruno con macchie più chiare, mentre il ventre e le zampe sono biancastri e, quando l’animale sta appollaiato ad ali chiuse, sul dorso sono evidenti diverse file di macchie bianche. L’apertura alare è di circa 60 centimetri. Di abitudini notturne, la civetta capogrosso tradisce la sua presenza con il sonoro canto territoriale che può ripetere fino a 4000 volte per notte ed è udibile fino a 2 chilometri di distanza. La sua dieta varia secondo la disponibilità di prede, soprattutto piccoli mammiferi e uccelli.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!