Questo sito contribuisce alla audience di

Colibrì golarubino

default

NOME ITALIANO: Colibrì golarubino

SPECIE: Archilochus colubris

LUNGHEZZA: 7,5-9 cm

DISTRIBUZIONE: Canada, Stati Uniti

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Apodiformi

FAMIGLIA: Trochilidi

GENERE: Archilochus

Il colibrì golarubino è una specie che nidifica nel Canada e negli Stati Uniti e sverna nel Messico meridionale e nell’America Centrale. All’epoca della nidificazione frequenta le foreste di conifere, i margini dei boschi e i giardini, mentre durante l’inverno vive nelle foreste tropicali, nei cespuglieti e lungo le rive dei fiumi e delle paludi. È un uccellino minuto dal lungo becco, che pesa al massimo 3,8 grammi (il maschio ancora meno). Il dorso e il capo sono verde iridescente e le parti inferiori bianche; nel maschio la gola e la coda sono di un bel colore rosso brillante dai riflessi metallici. Il colibrì golarubino si ciba del nettare di molte specie di fiori, ma è particolarmente attratto dalle piante che producono fiori rossi; per nutrirsi rimane sospeso sopra la pianta, infilando il lungo becco nelle corolle per prelevare il nettare. Di abitudini diurne e di indole solitaria, cerca compagnia soltanto a scopo riproduttivo. I maschi sono territoriali e comunicano tra loro attraverso le vocalizzazioni: se un maschio estraneo si introduce nel suo territorio, il “padrone di casa” emette una singola nota di avvertimento, che ripete aumentando via via di volume; se l’intruso non se ne va, lo insegue e, se non riesce a scacciarlo, lo colpisce con il becco o con le zampe.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!