Questo sito contribuisce alla audience di

Cormorano delle Galápagos

Phalacrocorax harrisi

NOME ITALIANO: Cormorano delle Galápagos

SPECIE: Phalacrocorax harrisi

LUNGHEZZA: 90-100 cm

DISTRIBUZIONE: Isole Galápagos

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Pelecaniformi

FAMIGLIA: Falacrocoracidi

IN PERICOLO DI ESTINZIONE

La presenza del cormorano delle Galápagos è limitata all’arcipelago omonimo, in particolare alle coste delle isole Fernandina e Isabela. È un cormorano dalla livrea scura e di grandi dimensioni, ma a dispetto di queste possiede ali molto ridotte (lunghe appena la metà di quelle di altri cormorani di dimensioni simili) che non gli consentono di volare. L’unico elemento in cui si trova perfettamente a suo agio è l’acqua, dove pesca pesci, granchi e polpi, di cui è ghiotto. Il piumaggio non impermeabile lo avvantaggia nel nuoto, poiché l’aria sfugge attraverso le lamine delle piume e non lo spinge verso la superficie. D’altra parte deve però uscire frequentemente dall’acqua per evitare che le piume si inzuppino al punto da rischiare di farlo annegare: trovato un posto sicuro sulla riva, dispiega le ali e attende che il piumaggio sia nuovamente asciutto.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->