Questo sito contribuisce alla audience di

Culbianco

Oenanthe oenanthe

NOME ITALIANO: Culbianco

SPECIE: Oenanthe oenanthe

LUNGHEZZA: 14-16 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia, America Settentrionale, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Muscicapidi

GENERE: Oenanthe

Migratore a lungo raggio, il culbianco vive in Eurasia, in Africa nordoccidentale e nell’America Settentrionale; sverna in Africa tropicale ed equatoriale. Nidifica in zone aperte, spoglie, sabbiose, pietrose o erbose, con copertura vegetale scarsa o assente, dal livello del mare alle montagne. In Italia la massima presenza si ha tra gli 800 e i 2400 metri di quota. Il maschio ha sopracciglio bianco, petto sfumato di fulvo-arancio, ali nere (l’apertura alare è di 18-21 cm) e coda caratterizzata da una T nera capovolta su fondo bianco. La femmina è brunastra. Le abitudini alimentari sono spiccatamente insettivore. Da aprile la femmina depone 4-7 uova in un nido posto sotto un masso, tra le pietre o in una tana abbandonata. Il culbianco isabellino (Oenanthe isabellina) è bruno-grigio pallido e nidifica nell’Asia centromeridionale; nel nostro Paese compare come migrante con pochissimi esemplari, quasi solo in Sicilia.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!