Questo sito contribuisce alla audience di

Falco di palude

Circus aeruginosus

NOME ITALIANO: Falco di palude

SPECIE: Circus aeruginosus

LUNGHEZZA: 45-55 cm

DISTRIBUZIONE: Europa, Asia nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Falconiformi

FAMIGLIA: Accipitridi

GENERE: Circus

Il falco di palude è stanziale e migratore ed è presente in Europa e nell’Asia nordoccidentale; in Italia è migratore regolare e svernante, ma raro come nidificante (Valli Venete, Delta del Po). Vive nelle zone paludose con fitti canneti. È la specie più grande del suo genere, e ha una struttura agile e slanciata con ali lunghe e strette, che raggiungono un’apertura di quasi un metro e mezzo. Il piumaggio dei maschi è castano scuro sul dorso, bruno intenso sul ventre e grigio chiaro sulla coda e sulle ali (la punta delle ali però è nera), mentre le femmine presentano un colore uniforme bruno scuro, con macchie fulve sul capo e sulle spalle. Solitamente migra da solo o in piccoli gruppi, ma quando si ferma diventa gregario e forma gruppi anche di 300 individui. Di abitudini diurne, si nutre di piccoli mammiferi, rettili, anfibi, insetti e carogne. Il nido è una piattaforma di canne ben celata tra la vegetazione palustre, dove la femmina depone 4-5 uova bianco-verdastre.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!