Questo sito contribuisce alla audience di

Fenicottero minore

Phoeniconaias minor

NOME ITALIANO: Fenicottero minore

SPECIE: Phoeniconaias minor

LUNGHEZZA: 70-80 cm

DISTRIBUZIONE: Africa orientale e meridionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Fenicotteriformi

FAMIGLIA: Fenicotteridi

GENERE: Phoeniconaias

Il fenicottero minore è il più piccolo della famiglia. Presente nell’Africa orientale e meridionale, abita saline interne, lagune costiere e laghi salati; predilige acque più alcaline del fenicottero rosa, poiché mangia esclusivamente cianobatteri e diatomee. Come i consimili ha collo e zampe molto lunghi; i piedi palmati gli consentono di camminare nel fango senza sprofondare. Il becco, provvisto di una camera d’aria, è in grado di filtrare l’acqua superficiale. Il becco e le zampe, rossi alla nascita, con il passare del tempo diventano neri, e rimangono tali per tutto il periodo giovanile; in età adulta becco, zampe e piumaggio sono di colore rosso o rosa acceso. Di abitudini gregarie, il fenicottero minore nidifica in colonie e, sempre in gruppo, si alza in volo distendendosi orizzontalmente con le zampe tenute indietro sulla stessa linea del collo, in modo da opporre la minor resistenza possibile all’aria.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->