Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorrancino

Regulus ignicapilla

NOME ITALIANO: Fiorrancino

SPECIE: Regulus ignicapilla

LUNGHEZZA: 7-9 cm

DISTRIBUZIONE: Europa centromeridionale, Asia occidentale, Nordafrica

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Regulidi

GENERE: Regulus

Il fiorrancino nidifica, come sedentario o migratore, nell’Europa centromeridionale, nell’Asia occidentale, nelle isole dell’Atlantico nordorientale e nell’Africa settentrionale. In Italia, dove è comune anche di passo e svernante, nidifica con un notevole numero di coppie. Il suo ambiente prediletto sono i boschi di caducifoglie, ma si può osservare anche in foreste o piantagioni di conifere, nell’alta macchia mediterranea e nei giardini urbani. Questo passeriforme panciuto, che condivide con il regolo la caratteristica di essere il più piccolo uccello d’Europa, ha un piumaggio olivastro chiaro nelle parti superiori e biancastro in quelle inferiori. Il capo è molto colorato: una striscia nera separa il vertice – che presenta una piccola cresta arancione nei maschi e gialla nelle femmine – dal sopracciglio bianco. Il fiorrancino si muove rapido e nervoso e ha un volo breve, sfarfallante e ondulato. Il canto è un lungo sibilo continuo, che si conclude accelerando. Si nutre di piccoli invertebrati. Nidifica su alberi, arbusti e rampicanti. Il nido, costruito con muschi, licheni e ragnatele e saldamente ancorato ai rami, è di forma globosa e provvisto di un’apertura superiore. Due volte all’anno, a partire da aprile, la femmina vi depone 7-12 uova, alla cui incubazione provvede per circa 2 settimane. I piccoli si involano intorno ai 18-24 giorni.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!