Questo sito contribuisce alla audience di

Francolino di monte

Tetrastes bonasia

NOME ITALIANO: Francolino di monte

SPECIE: Tetrastes bonasia

LUNGHEZZA: 35-37 cm

DISTRIBUZIONE: Europa, Asia

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Galliformi

FAMIGLIA: Fasianidi

GENERE: Tetrastes

Il francolino di monte (che in alcune classificazioni è indicato come Bonasa bonasia) è una specie sedentaria propria dell’Eurasia, presente sulle principali catene montuose europee. Abita in complessi forestati umidi, puri o misti, di conifere e latifoglie, ricchi di sottobosco e di radure erbose, fino a 1800 metri di altitudine. In Italia nidifica nelle Alpi centrorientali. Di dimensioni medio-piccole (l’apertura alare misura 48-54 cm), ha un piumaggio mimetico. Il maschio ha un ciuffo erettile sul capo, e gola e mento neri (nella femmina sono invece biancastri e segnati di scuro). Territoriale e arboricolo, il francolino di monte ha una dieta stagionale: in primavera si ciba di gemme e infiorescenze di varie latifoglie, in estate e in autunno di frutti e bacche, e in inverno si accontenta di aghi di conifere, rametti di mirtillo e apici di nocciolo. Strettamente monogamo, effettua un’unica covata annua di 7-11 uova, la cui incubazione dura 3-4 settimane.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!