Questo sito contribuisce alla audience di

Hocco

default

NOME ITALIANO: Hocco

LUNGHEZZA: 50-100 cm

DISTRIBUZIONE: America centromeridionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Galliformi

FAMIGLIA: Cracidi

GENERE: Crax

Comunemente note con il nome di hocco, le specie del genere Crax vivono nell’America Centrale e Meridionale, dove abitano le foreste tropicali con diffusione variabile a seconda della specie. Crax alberti, presente solo nella Colombia settentrionale, è in serio pericolo di estinzione a causa della deforestazione; più diffuso, Crax alector vive in Venezuela, Colombia, Guyana e nel nord del Brasile, mentre l’areale di Crax rubra va dallo Yucatán all’Ecuador. Di dimensioni simili a un pollo, gli hocco esibiscono generalmente un piumaggio scuro dai riflessi metallici e una stretta cresta di piume ricurve in avanti, bizzarramente arricciate e ondulate. Crax alberti si distingue per la base del becco blu, mentre il maschio di Crax rubra sfoggia un grosso tubercolo globoso giallo vivo, che si ingrossa durante il periodo degli amori. L’hocco dal becco rosso (Crax blumenbachii) ha il becco rosso dalla punta nera ed è in pericolo di estinzione. Tutti di abitudini prevalentemente arboricole, gli hocco possono però scendere a terra per cercare cibo, costituito per lo più da frutti e vegetali. Depongono 2-4 uova, che si schiudono dopo 3 settimane. Alla stessa famiglia appartengono le specie del genere Ortalis, comunemente note come chachalaca. Hanno la particolarità di possedere una trachea assai lunga, che raggiunge addirittura l’addome. In genere vivono sugli alberi, dove trovano nutrimento: bacche, frutti, insetti.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!