Questo sito contribuisce alla audience di

Luì

default

NOME ITALIANO: Luì

LUNGHEZZA: 10-12 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia, Africa settentrionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Silvidi

GENERE: Phylloscopus

Le specie appartenenti al genere Phylloscopus, conosciute come luì, sono distribuite in Eurasia e nell’Africa settentrionale, dove nidificano, mentre svernano nell’Africa centrale e meridionale. Frequentano ambienti boschivi di vario genere dalla pianura alla montagna, e si nutrono prevalentemente di insetti, larve e ragni. Di dimensioni assai modeste, i luì hanno becco sottile e una breve coda forcuta. Il luì grosso (Phylloscopus trochilus), proprio dell’Europa centrosettentrionale e presente in Italia solo di passo, ha piumaggio verde-giallastro e zampe di colore chiaro. Il luì piccolo (Phylloscopus collybita) si distingue in virtù del canto – che consiste nella ripetizione insistente di due note – e della colorazione più scura delle zampe; di tutti i luì è il più comune in Italia, sia come stanziale sia di passo. Il luì verde (Phylloscopus sibilatrix) ha gola gialla e ventre bianco e frequenta soprattutto i boschi dell’Europa e dell’Asia centrosettentrionali, preferibilmente con scarso sottobosco. Nidifica anche in Italia, soprattutto nelle faggete. Il luì bianco (Phylloscopus bonelli), migratore a lungo raggio presente nell’Europa centromeridionale e nell’Africa nordoccidentale, ha colorazione grigio-bruno pallido e groppone giallo. Nell’Europa sudorientale e in Medio Oriente nidifica il luì bianco orientale (Phylloscopus orientalis), che ha ventre chiaro e dorso verdognolo.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!