Questo sito contribuisce alla audience di

Mugnaiaccio

NOME ITALIANO: Mugnaiaccio

SPECIE: Larus marinus

LUNGHEZZA: 65-78 cm

DISTRIBUZIONE: Europa nordoccidentale, America nordorientale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Caradriformi

FAMIGLIA: Laridi

GENERE: Larus

Il mugnaiaccio è un gabbiano migratore e sedentario diffuso nelle aree più settentrionali dei continenti europeo e americano. Nidifica in lande erbose, zone costiere accidentate, isole rocciose marine e, più raramente, presso i laghi dell’interno. Per dimensioni e apertura alare (1,5-1,6 m) è il più grande dei Laridi. Il piumaggio, bianco sul capo e scuro su dorso e ali, mostra diverse sfumature a seconda dell’età dell’individuo e della stagione: la livrea estiva degli adulti presenta un forte contrasto tra il dorso e le ali e il piumaggio candido delle altre parti del corpo. Spiccano il becco giallo e le zampe grigio-rosate. Di temperamento aggressivo, il mugnaiaccio assale gli altri uccelli marini e i loro nidiacei per cibarsene; si nutre anche di pesci, carogne e immondizie. Nidifica a coppie isolate o in piccoli gruppi, spesso tra gli insediamenti di altri gabbiani. Ogni covata comprende 2-3 uova, che entrambi i genitori tengono in incubazione per circa un mese.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!