Questo sito contribuisce alla audience di

Nittibio maggiore

default

NOME ITALIANO: Nittibio maggiore

SPECIE: Nyctibius grandis

LUNGHEZZA: 50-60 cm

DISTRIBUZIONE: Dal Messico meridionale al Brasile sudorientale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Caprimulgiformi

FAMIGLIA: Nittibidi

GENERE: Nyctibius

Il nittibio maggiore è presente dal Messico meridionale alla Bolivia e al Brasile sudorientale. Con una lunghezza di 50-60 centimetri e un peso di 360-650 grammi è il più grande di tutti i Caprimulgiformi; l’apertura alare può superare gli 80 centimetri. Il piumaggio di base grigio chiaro o brunastro finemente variegato, più scuro nella parte superiore, gli consente di mimetizzarsi efficacemente. Il nittibio maggiore frequenta le fitte foreste di pianura, i loro bordi e le radure, a volte anche le praterie, ma ha sempre bisogno di alberi sui quali trascorrere le ore diurne, in una tipica posizione mimetica che imita un ramo spezzato. Di notte va a caccia di insetti, che cattura appostandosi sui rami e piombando improvvisamente sulla preda. Costruisce il nido negli incavi dei rami degli alberi a circa 10 metri da terra e vi depone un solo uovo a ogni covata.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!