Questo sito contribuisce alla audience di

Occhiocotto

NOME ITALIANO: Occhiocotto

SPECIE: Sylvia melanocephala

LUNGHEZZA: 13-14 cm

DISTRIBUZIONE: Europa meridionale, Africa settentrionale, Asia Minore

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Silvidi

GENERE: Sylvia

L’occhiocotto è presente in Europa meridionale, Africa settentrionale e Asia Minore. Frequenta la macchia mediterranea, anche con sempreverdi; ama i climi secchi, ma non disdegna le zone ombrose e il sottobosco. Il maschio è grigio nelle parti superiori e biancastro in quelle inferiori, con capo nero, gola bianca e anello rosso intorno all’occhio; la femmina ha colori meno appariscenti. Durante il volo, incerto e traballante, si può notare il bianco della coda aperta a ventaglio. Attivo e intraprendente, l’occhiocotto si pone spesso in vista su un ramo per controllare il territorio. Nidifica nel fitto della vegetazione, ancorando il nido agli arbusti. La silvia di Rüppel (Sylvia rueppelli) ha capo nero e mustacchi bianchi; nidifica in Grecia e Turchia. L’occhiocotto di Cipro (Sylvia melanothorax), esclusivo dell’isola da cui prende il nome, presenta barre nere su gola e petto.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!