Questo sito contribuisce alla audience di

Pavone comune

Pavo cristatus

NOME ITALIANO: Pavone comune

SPECIE: Pavo cristatus

LUNGHEZZA: 1-1,2 m

DISTRIBUZIONE: Tutto il mondo

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Galliformi

FAMIGLIA: Fasianidi

GENERE: Pavo

Originario dell’India, introdotto a scopo ornamentale in Mesopotamia e nel Mediterraneo 4000 anni or sono e ora diffuso ovunque in cattività, allo stato selvatico il pavone preferisce vivere nella giungla fitta in zone collinose. Elegante, slanciato, di notevole mole, si caratterizza per i tarsi molto alti, nei maschi armati di un forte sperone, ma soprattutto per il tipico piumaggio azzurro con riflessi verde-oro sul capo, sul collo e su parte del petto, e lo strascico creato dalle penne del sopracoda. I maschi sono infatti dotati di lunghissime penne copritrici della coda, decorate dai caratteristici ocelli marrone e azzurri, che aprono a ventaglio durante la parata nuziale formando la celebre “ruota”, per la cui esecuzione si esercitano fin da piccoli. Sul capo spicca un ciuffo di penne diritte e sottili, assai ridotto nelle femmine, che hanno dimensioni più modeste e sono meno appariscenti. In libertà il pavone vive quasi sempre sul terreno, nutrendosi di vegetali e insetti. Il volo, rumoroso e pesante, serve soprattutto per portarsi sui rami inferiori degli alberi, dove trascorre la notte. La riproduzione segue un regime poligamo, nel quale il maschio raduna attorno a sé un harem di 2-5 femmine. La femmina depone a ogni covata 3-5 uova di color bianco crema, che si schiudono dopo 4 settimane di cova.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!