Questo sito contribuisce alla audience di

Pellicano bruno

Pelecanus occidentalis

NOME ITALIANO: Pellicano bruno

SPECIE: Pelecanus occidentalis

LUNGHEZZA: 1,1-1,3 m

DISTRIBUZIONE: America (fascia temperata e tropicale)

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Pelecaniformi

FAMIGLIA: Pelecanidi

GENERE: Pelecanus

Il pellicano bruno è diffuso lungo quasi tutte le coste a clima temperato e tropicale coperte di vegetazione del continente americano. Si distingue dalle specie eurasiatiche per il piumaggio bruno, più scuro su nuca e collo; solo il capo è bianco. Come tutti i pellicani ha un’indole fortemente gregaria: la forza del gruppo è sfruttata soprattutto nella pesca, quando più individui circondano un banco di pesci. Le prede preferite sono le acciughe, che il pellicano bruno, a differenza di altre specie, cattura tuffandosi in picchiata, anche da una ventina di metri, immergendo prima il becco e il capo, quindi il resto del corpo, per riemergere qualche istante dopo con la preda ben salda nel becco. Tra marzo e aprile il pellicano bruno appronta il nido tra la vegetazione e la femmina vi depone 2-3 uova, la cui incubazione dura 28-30 giorni. I piccoli sono in grado di uscire dal nido sulle proprie zampe una trentina di giorni dopo la schiusa.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!