Questo sito contribuisce alla audience di

Pellicano riccio

default

NOME ITALIANO: Pellicano riccio

SPECIE: Pelecanus crispus

LUNGHEZZA: 1,7-1,8 m

DISTRIBUZIONE: Eurasia

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Pelecaniformi

FAMIGLIA: Pelecanidi

GENERE: Pelecanus

Il pellicano riccio è uno dei più grandi uccelli volatori del mondo. È presente dall’Europa orientale fino all’Asia, con particolare concentrazione nei Paesi intorno al Mar Nero. Frequenta le zone paludose e i delta dei fiumi. Molto simile al pellicano bianco, si distingue per le dimensioni lievemente maggiori e per il colorito bianco-grigiastro, con le piume del collo lunghe e arricciate quasi a formare una cresta. Le ali – che vantano un’apertura di circa 3 metri – sono quasi completamente bianche con remiganti primarie brune. Durante il giorno si dedica alla pesca, tuffando il capiente becco sott’acqua; i pesci che restano imprigionati nel sacco cutaneo possono essere consumati anche in seguito. Tra marzo e aprile la femmina depone 2-4 uova, che cova per una trentina di giorni. Tra l’Africa tropicale e l’Arabia meridionale vive invece il pellicano rossiccio (Pelecanus rufescens), che presenta dimensioni minori (1,2-1,3 m) e ali più scure. È solito nidificare sugli alberi, in alcuni casi in colonie miste insieme ai marabù.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!