Questo sito contribuisce alla audience di

Picchio nero

Dryocopus martius

NOME ITALIANO: Picchio nero

SPECIE: Dryocopus martius

LUNGHEZZA: 45-57 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Piciformi

FAMIGLIA: Picidi

GENERE: Dryocopus

Specie sedentaria e dispersiva, il picchio nero è presente in Eurasia, dove vive per lo più nelle parti occidentali; in Italia si incontra sulle Alpi e sugli Appennini centromeridionali. Frequenta vaste foreste di conifere, pure o miste a latifoglie, e vecchie faggete, in genere sopra i 900-1000 metri di quota. Presenta piumaggio interamente nero, su cui spicca una zona rossa sulla sommità del capo nel maschio, nella parte posteriore del capo nella femmina; il becco è color avorio. Di dimensioni cospicue, il picchio nero ha un’apertura alare di 64-68 centimetri. In volo si riconosce per le ali arrotondate e per la lunga coda appuntita. Di indole schiva, emette richiami caratteristici e sonori, schiamazzanti e lamentosi. La dieta contempla formiche e insetti che si annidano nel legno. Il picchio nero costruisce il nido, accessibile mediante un foro di forma ellittica, nelle cavità degli alberi. Da fine marzo in poi la femmina vi depone 4-6 uova, alla cui cova provvedono entrambi i genitori per 2 settimane.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!