Questo sito contribuisce alla audience di

Picchio verde

Picus viridis

NOME ITALIANO: Picchio verde

SPECIE: Picus viridis

LUNGHEZZA: 30-33 cm

DISTRIBUZIONE: Europa, Medio Oriente

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Piciformi

FAMIGLIA: Picidi

GENERE: Picus

Specie sedentaria, il picchio verde vive in Medio Oriente (in Iran e Iraq) e in Europa, dove l’areale principale non oltrepassa a nord il 60° parallelo. In Italia nidifica dal livello del mare ai 2000 metri d’altitudine; è assente in Sicilia e in Sardegna. Frequenta zone boscate di latifoglie e conifere, parchi urbani, pinete litoranee e pioppeti maturi. Il piumaggio è giallo-verde, con calotta rosso cremisi e mustacchio nero sotto gli occhi, venato di rosso nei soli maschi; la coda è rigida. La lingua, oltre a essere prensile, è in grado di percepire la presenza delle prede grazie alla sensibilità delle cellule gustative. L’apertura alare misura 40-42 centimetri e il volo è tipicamente ondulato. Di indole solitaria e schiva, il picchio verde segnala la propria presenza con un canto squillante. Di abitudini arboricole, mostra anche una spiccata propensione a muoversi e alimentarsi sul terreno: infatti, oltre a perlustrare le fessure delle cortecce alla ricerca di insetti xilofagi (che si nutrono di legno), si cala spesso nei formicai per fare incetta di uova, larve e insetti adulti; nella cattiva stagione mangia anche frutti, bacche e altri vegetali. Da fine aprile in poi, in cavità scavate nei tronchi degli alberi, depone 5-7 uova lucenti, che si schiudono dopo 14-19 giorni di incubazione, alla quale provvede soprattutto il maschio. I piccoli lasciano il nido dopo 24-26 giorni.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!