Questo sito contribuisce alla audience di

Pigliamosche

Muscicapa striata

NOME ITALIANO: Pigliamosche

SPECIE: Muscicapa striata

LUNGHEZZA: 12-15 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Muscicapidi

GENERE: Muscicapa

Il pigliamosche è un migratore a lungo raggio presente in Eurasia e nell’Africa nordoccidentale; sverna nell’Africa centromeridionale. Frequenta margini di boschi, macchia mediterranea, campagne alberate, orti, giardini, frutteti, parchi e viali alberati. Il piumaggio è uniforme, grigio-bruno nella parte superiore e biancastro sul ventre, con petto e gola macchiettati di bruno-nero. La dieta, come vuole il nome, è prevalentemente insettivora: il pigliamosche caccia da posatoi dominanti e cattura le prede in volo per tornare poi al punto di partenza. Quando è posato, muove nervosamente le ali e la coda. Nidifica su alberi o in anfratti di muri, nonché su piante rampicanti, pergolati, cornicioni, travi e davanzali; talora recupera vecchi nidi di altri uccelli. Effettua 2 covate annue. La femmina depone 4-6 uova color crema fittamente macchiate di ruggine, che cova per 12-16 giorni; i piccoli si involano a 12-16 giorni. Il pigliamosche pettirosso (Ficedula parva) nidifica in Europa orientale e nell’Asia centrosettentrionale. In Italia si vede di rado. Si riconosce per una macchia arancio su gola e petto e per la coda con i lati bianchi. Ficedula bonthaina è in pericolo di estinzione a causa della riduzione dell’habitat.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->