Questo sito contribuisce alla audience di

Pinguino beccogrosso

default

NOME ITALIANO: Pinguino beccogrosso

SPECIE: Eudyptes pachyrhynchus

ALTEZZA: 50-70 cm

DISTRIBUZIONE: Nuova Zelanda

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Sfenisciformi

FAMIGLIA: Sfeniscidi

GENERE: Eudyptes

Presente dalle coste sudoccidentali dell’Isola del Sud (Nuova Zelanda) fino alle vicine isole Stewart e Solander, il pinguino beccogrosso trascorre la maggior parte del tempo in acqua, portandosi sulla terraferma solo per la nidificazione. Di taglia medio-piccola, presenta mantello nerastro sul dorso e bianco sulle parti inferiori; una cresta di penne di colore giallo brillante è visibile dalla base del becco fin oltre gli occhi. A differenza della maggior parte dei pinguini, conduce vita solitaria; anche quando lo scoccare del periodo riproduttivo lo porta a ricercare i conspecifici, l’indole timida lo spinge a mantenersi isolato dagli altri, quasi nascosto nel riparo scelto per nidificare. Si nutre di crostacei, pesci e calamari, che caccia prevalentemente di notte. A luglio la femmina raggiunge il maschio nel luogo prescelto per il nido e vi depone 2 uova; l’incubazione dura 4-6 settimane, dopo di che i genitori si alternano per alcuni giorni nella cura della prole. I piccoli diventano indipendenti dopo circa 2 mesi e mezzo.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!