Questo sito contribuisce alla audience di

Pinguino crestato maggiore

Eudyptes sclateri

NOME ITALIANO: Pinguino crestato maggiore

SPECIE: Eudyptes sclateri

ALTEZZA: 63-66 cm

DISTRIBUZIONE: Isole degli Antipodi, Auckland e Bounty

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Sfenisciformi

FAMIGLIA: Sfeniscidi

GENERE: Eudyptes

IN PERICOLO DI ESTINZIONE

Il pinguino crestato maggiore vive tra le fredde isole a sud della Nuova Zelanda (Isole degli Antipodi, Auckland e Bounty); con il sopraggiungere della stagione riproduttiva si sposta sulle coste. È uno dei pinguini crestati più grandi, con un peso che si aggira sui 6 chilogrammi. Il mantello è nerobluastro sul dorso (marrone-grigiastro nei piccoli), bianco sul ventre; la testa e il collo sono ancora più scuri, e una striscia di penne gialle parte dal volto per salire fin sopra gli occhi a formare una cresta (da cui il nome). Il becco marrone-arancione è lungo e sottile. Spiccatamente sociale, il pinguino crestato maggiore è solito formare colonie miste. La dieta non è nota con esattezza, ma si ritiene che non si discosti da quella di altre specie affini, ovvero pesci e crostacei. Il periodo riproduttivo è preceduto da lotte tra maschi; verso i primi di ottobre la femmina depone in un nido posto su terreno roccioso 2 uova. La cova, di cui si occupano a turno entrambi i genitori, dura 35 giorni, trascorsi i quali generalmente si schiude un solo uovo.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!