Questo sito contribuisce alla audience di

Pitta del Bengala

default

NOME ITALIANO: Pitta del Bengala

SPECIE: Pitta brachyura

LUNGHEZZA: 15-20 cm

DISTRIBUZIONE: Pakistan, Nepal, India

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Pittidi

GENERE: Pitta

La pitta del Bengala vive ai piedi dell’Himalaya, in Pakistan e nel Nepal, nonché sulle colline dell’India centrale. Sverna nell’India meridionale e nello Sri Lanka. Ha zampe lunghe, becco robusto, piume erettili sul capo e livrea variopinta: le parti superiori sono verdi, la coda è blu, il vertice nero e le parti inferiori sono di colore arancione chiaro, con porzione bassa del ventre e zona anale rosse. Di abitudini terricole, la pitta del Bengala si sposta alternando rapide corse e soste repentine. In genere solitaria, nel periodo degli amori vive in coppie. Servendosi di muschio, foglie e ramoscelli costruisce nidi ellittici in cavità rocciose o alla biforcazione dei rami. Si nutre di insetti, bacche e frutti del sottobosco.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!