Questo sito contribuisce alla audience di

Rampichino

Certhia brachydactyla

NOME ITALIANO: Rampichino

SPECIE: Certhia brachydactyla

LUNGHEZZA: 12-13 cm

DISTRIBUZIONE: Europa, Asia sudoccidentale, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Certidi

GENERE: Certhia

Il rampichino è presente in Europa, Asia sudoccidentale e Africa nordoccidentale e nidifica in ambienti boschivi maturi e non troppo fitti, come faggete, pinete, castagneti e oliveti. In Italia la maggior parte delle coppie vive sotto i 1300 metri di altitudine. Piccolo e di forme allungate, ha le parti superiori di colore bruno scuro con macchie e strie chiare; quelle inferiori sono biancastre, così come il sopracciglio. Molto simile al rampichino alpestre, si differenzia per il becco più lungo e ricurvo e l’unghia del dito posteriore più corta. Le forti unghie gli permettono di muoversi aggrappato ai tronchi, sui quali ricerca le sue prede: ragni, insetti e loro larve e uova. Il volo, per lo più su brevi distanze, è sfarfallato e ondulato; l’apertura alare è di 17-21 centimetri. Le note di richiamo sono sibili acuti e forti, il canto è una breve e semplice strofa musicale. In caso di forti gelate più individui possono cercare riparo insieme nelle anfrattuosità di un albero per trascorrere la notte addossati gli uni agli altri. Il rampichino nidifica abitualmente sugli alberi, preferibilmente marcescenti, e in costruzioni rustiche; occasionalmente in cumuli di legname o tra le rocce. A partire da aprile la femmina depone 6-7 uova fulve macchiate di bruno, che entrambi i genitori covano per 13-15 giorni; i piccoli si involano a 15-18 giorni.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!