Questo sito contribuisce alla audience di

Rondine montana

Ptyonoprogne rupestris

NOME ITALIANO: Rondine montana

SPECIE: Ptyonoprogne rupestris

LUNGHEZZA: 14-15 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia centromeridonale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Irundinidi

GENERE: Ptyonoprogne

Migratrice e sedentaria, la rondine montana vive nell’Eurasia centromeridionale e non oltrepassa a nord il 48° parallelo. Sverna a sud dell’areale fino al bacino del Mediterraneo e all’Africa settentrionale. Vive abitualmente in ambienti rupestri dal livello del mare fin oltre i 2000 metri di quota, con particolare predilezione per le pareti rocciose soleggiate, ma può nidificare anche nei centri urbani. Ricorda il topino per le tinte brunastre delle parti superiori e la rondine per la forma; la coda, appena intaccata, è ornata da una serie regolare di macchie ovali bianche. In volo appare scura. Si nutre principalmente di farfalle, sia diurne sia notturne, che caccia soprattutto in volo, sfiorando le pareti rocciose in un continuo andirivieni. A fine aprile costruisce un nido a coppa in cui depone 3-5 uova, che la femmina cova per 13-17 giorni; i piccoli si involano a circa 25 giorni. Petrochelidon pyrrhonota è una piccola rondine nordamericana bruno-bluastra sulle parti superiori, chiara ventralmente, con faccia rossiccia e un’evidente macchia bianca sulla fronte. Sverna nell’America Meridionale. Progne subis è la più grande delle rondini nordamericane (è lunga circa 20 cm). Il colore del piumaggio cambia con lo sviluppo: nell’adulto è interamente blu metallico.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!