Questo sito contribuisce alla audience di

Rondine rossiccia

Hirundo daurica

NOME ITALIANO: Rondine rossiccia

SPECIE: Hirundo daurica

LUNGHEZZA: 16-17 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia centromeridionale, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Irundinidi

GENERE: Hirundo

Presente con un areale molto frammentato nell’Eurasia centromeridionale e in Africa nordoccidentale, la rondine rossiccia è migratrice e sverna fino all’Africa centrale. In Italia è presente con un numero assai limitato di coppie. Frequenta zone aperte, soleggiate, spesso rocciose o accidentate, dal livello del mare ai 1000 metri di quota. Di piccole dimensioni e di forme eleganti, presenta dorso, ali, coda, sottocoda e vertice del capo di colore nero-blu lucente; le parti inferiori sono bianco-fulve; i lati del capo sono di color arancione. La coda è caratteristicamente biforcuta e le ali sono appuntite. Il volo è agile, con frequenti planate e volteggi. La dieta è costituita da invertebrati alati. La rondine rossiccia nidifica isolata o in piccoli gruppi. Il nido, a forma di mezzo fiasco, è un ammasso di terriccio umido e pagliuzze dotato di uno stretto cunicolo di ingresso laterale, che l’uccello fa aderire alla volta di gallerie o di ponti, spuntoni di roccia e soffitti di ruderi o abitazioni.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->