Questo sito contribuisce alla audience di

Rondone alpino

Tachymarptis melba

NOME ITALIANO: Rondone alpino

SPECIE: Tachymarptis melba

LUNGHEZZA: 20-25 cm

DISTRIBUZIONE: Europa meridionale, Africa settentrionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Apodiformi

FAMIGLIA: Apodidi

GENERE: Tachymarptis

Detto anche rondone maggiore, il rondone alpino è presente nell’Europa meridionale e nel Nordafrica, e nella stagione invernale migra verso i Paesi dell’Africa equatoriale. A dispetto del suo nome, non frequenta gli ambienti di alta montagna ma le zone collinari e montane di media e bassa quota, e non è raro incontrarlo nelle pianure e nelle zone costiere. È notevolmente più grande del rondone comune, arrivando a pesare 80-120 grammi. Le sue forme sono simili a quelle degli altri rondoni, caratterizzate dall’estremo sviluppo delle ali e dalla linea aerodinamica. La parte superiore del corpo è di colore grigio scuro, quella inferiore è bianca, attraversata da una fascia marrone sul petto. Il rondone alpino si riunisce in gruppi chiassosi, anche molto numerosi, che trascorrono l’intera giornata in volo dando la caccia agli insetti di cui si nutrono, ma verso il tramonto si ritira nel nido, dove rimane per tutta la notte.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!