Questo sito contribuisce alla audience di

Sparviero striato americano

default

NOME ITALIANO: Sparviero striato americano

SPECIE: Accipiter striatus

LUNGHEZZA: 24-34 cm

DISTRIBUZIONE: Dall’America Settentrionale al nord dell’Argentina

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Falconiformi

FAMIGLIA: Accipitridi

GENERE: Accipiter

Presente dall’America Settentrionale al nord dell’Argentina, lo sparviero striato americano è un rapace legato all’ambiente boschivo, soprattutto foreste di pini, abeti e pioppi, dal livello del mare alle montagne. Le parti superiori vanno dal grigio azzurrognolo al color ardesia, quelle inferiori sono biancastre striate di marrone; la coda è squadrata, percorsa da 3-5 bande scure e bianca in punta. La femmina, più grande del maschio, può raggiungere i 65 centimetri di apertura alare, contro i 56 del maschio. L’alimentazione dello sparviero striato americano è costituita per il 90 per cento di uccelli, soprattutto piccoli passeriformi, ma nella sua dieta non mancano limicoli, galliformi, colombi e persino altri rapaci. Il rimanente 10 per cento comprende piccoli roditori, insetti e, occasionalmente, pesci. Di abitudini solitarie, lo sparviero striato americano forma piccoli gruppi solo in occasione delle migrazioni. Il periodo riproduttivo cade tra marzo e giugno: il nido, costruito su un albero, è riutilizzato anche negli anni successivi ed eventualmente ampliato e risistemato. La femmina vi depone – solitamente a giorni alterni – 4-5 uova bianco-azzurrine macchiate di scuro, che cova per 21-35 giorni; l’involo avviene a 3-4 settimane di vita.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!