Questo sito contribuisce alla audience di

Sterpazzola

Sylvia communis

NOME ITALIANO: Sterpazzola

SPECIE: Sylvia communis

LUNGHEZZA: 13-15 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Silvidi

GENERE: Sylvia

Migratrice a lungo raggio, la sterpazzola è presente in Eurasia e nell’Africa nordoccidentale; sverna in Africa a sud del Sahara. Ama le zone aperte soleggiate con cespugli e fitta vegetazione erbacea; per la riproduzione sceglie i margini dei boschi, le radure e le brughiere. Le parti superiori sono bruno-castane, le inferiori soffuse di rosa; il capo è grigio cenere, la gola bianca e le ali presentano vistose marginature castane. La femmina ha tinte più attenuate e il capo brunastro. Il volo è breve, basso e ondulato; il canto territoriale consiste di un chiacchierio breve e ripetuto con note poco musicali. La sterpazzola si nutre principalmente di piccoli artropodi e nidifica nel folto dell’erba o tra gli arbusti, assicurando il nido a ramoscelli o grossi steli. La sterpazzola di Sardegna (Sylvia conspicillata) vive nell’Europa sudoccidentale e si riconosce per il capo grigio, la gola bianca e le ali castane.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!