Questo sito contribuisce alla audience di

Strolaga maggiore

default

NOME ITALIANO: Strolaga maggiore

SPECIE: Gavia immer

LUNGHEZZA: 70-90 cm

DISTRIBUZIONE: America Settentrionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Gaviformi

FAMIGLIA: Gavidi

GENERE: Gavia

La strolaga maggiore è propria dell’America Settentrionale: abita le regioni più a nord, spingendosi verso est fino alla Groenlandia, all’Islanda e all’Isola degli Orsi (Norvegia); in inverno arriva sulle coste occidentali dell’Europa. Per riprodursi sceglie le acque molto profonde dei laghi interni. La struttura corporea si presenta snella e robusta, con collo piuttosto lungo, testa slanciata munita di un massiccio becco affilato e appuntito, ali brevi, zampe corte spostate all’indietro e provviste di 4 dita; le 3 anteriori sono unite da un’ampia membrana natatoria. Il piumaggio è fittissimo: nel periodo riproduttivo il dorso assume una tipica colorazione a scacchi bianchi e neri; nel piumaggio estivo, testa e collo sono verdi. La strolaga maggiore è strettamente legata all’ambiente acquatico, sia marino sia d’acqua dolce: abilissima tuffatrice e nuotatrice subacquea, si nutre di pesci e di altri animali acquatici, che insegue a notevoli profondità. È anche una buona volatrice ed effettua lunghe migrazioni; sulla terraferma, invece, si muove con fatica. Il periodo riproduttivo, verso la fine di aprile, è segnato da richiami lamentosi: approntato sul terreno un rozzo nido con erbe e altri vegetali, la femmina vi depone 2 uova, che entrambi i genitori covano per circa 28 giorni. I pulcini, che nascono già piumati, dopo poche settimane subiscono la prima muta.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!