Questo sito contribuisce alla audience di

Succiacapre collorosso

default

NOME ITALIANO: Succiacapre collorosso

SPECIE: Caprimulgus ruficollis

LUNGHEZZA: 30-34 cm

DISTRIBUZIONE: Penisola Iberica, Africa nordoccidentale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Caprimulgiformi

FAMIGLIA: Caprimulgidi

GENERE: Caprimulgus

Il succiacapre collorosso frequenta i cespugli delle zone aride e semiaride e i boschi di conifere di Spagna, Portogallo, Marocco e Mauritania; in Italia si avvista raramente. È simile al succiacapre comune, ma leggermente più grande, con colori generalmente più chiari, e presenta un collare rossiccio. Entrambi i sessi hanno macchie bianche sulle ali e sulla coda e una grande macchia bianca sulla gola. L’apertura alare è di circa 60 centimetri. All’inizio dell’inverno gli esemplari che vivono nella Penisola Iberica migrano verso l’Africa occidentale. Come molti altri Caprimulgidi ha una bocca estremamente grande, che gli permette di catturare al volo senza fatica i grossi insetti di cui si nutre. Durante il corteggiamento emette dei caratteristici suoni secchi che ottiene battendo insieme le ali sopra il dorso. Caprimulgus enarratus è una specie endemica del Madagascar.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!