Questo sito contribuisce alla audience di

Tortora dal collare orientale

Streptopelia decaocto

NOME ITALIANO: Tortora dal collare orientale

SPECIE: Streptopelia decaocto

LUNGHEZZA: 30-35 cm

DISTRIBUZIONE: Eurasia, Africa settentrionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Columbiformi

FAMIGLIA: Columbidi

GENERE: Streptopelia

Originaria delle estreme regioni orientali dell’Asia, la tortora dal collare orientale, è oggi presente anche in Africa e in quasi tutta l’Europa. Frequenta di preferenza le aree urbane e nidifica a stretto contatto con l’uomo in parchi, giardini, orti e viali alberati; la massima diffusione si rileva al di sotto dei 500 metri di quota. In Italia l’inizio della sua “colonizzazione” risale al 1944, quando fu avvistata per la prima volta nelle regioni nordorientali: da allora la sua espansione è stata pressoché costante. Al contrario della tortora comune, non compie lunghe migrazioni, ma si limita a svernare nelle zone più calde e nelle grandi città. Rispetto alla tortora comune presenta colorazione più uniforme, in genere bruno-grigia con sfumatura rosea nelle parti inferiori, un più ampio collarino nero e remiganti nerastre, visibili in particolare dal basso quando è in volo. Granivora e frugivora, ricerca il cibo in gruppi numerosi. Nidifica tutto l’anno, tranne nei mesi centrali dell’inverno.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!