Questo sito contribuisce alla audience di

Tucano

NOME ITALIANO: Tucano

SPECIE: Ramphastos toco

LUNGHEZZA: 55-65 cm

DISTRIBUZIONE: Parte orientale dell’America Meridionale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Piciformi

FAMIGLIA: Ranfastidi

GENERE: Ramphastos

Il tucano è presente nella parte orientale dell’America Meridionale, dove frequenta foreste pluviali, piantagioni e boschi. Ha corporatura allungata e zampe corte e robuste. Il piumaggio è nero, faccia e gola sono bianche e il sottocoda è rosso; il becco è gigantesco, di color giallo-arancio con la punta nera; all’attaccatura del becco si aprono le narici. Di abitudini arboricole, il tucano nidifica in cavità che si formano per la decomposizione del legno; ama bagnarsi nell’acqua che si raccoglie nel cavo o all’incrocio dei rami, spesso a una certa altezza dal terreno. Vola compiendo un tragitto ondulato, con battute d’ala alternate a planate; si sposta spesso in gruppetti assai rumorosi, fermandosi volentieri a combattere per gioco a colpi di becco. Piuttosto curioso, si avvicina di frequente all’uomo. L’alimentazione consiste di insetti, ragni, termiti, piccole lucertole e soprattutto di bacche e altri piccoli frutti. La femmina depone 2-4 uova, che i genitori covano alternandosi a intervalli brevi. Alla nascita i piccoli sono nudi e hanno gli occhi chiusi. Allo stesso genere appartengono Ramphastos vitellinus, che ha ali brevi e becco assai lungo, e il tucano sulfureo (Ramphastos sulfuratus), che presenta piumaggio nero, faccia e gola gialle e becco verde-blu a punta rossa.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!