Questo sito contribuisce alla audience di

Uccelli giardinieri

Ptilonorhynchidae

NOME ITALIANO: Uccelli giardinieri

LUNGHEZZA: 20-40 cm

DISTRIBUZIONE: Nuova Guinea, Australia

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Ptilonorinchidi

GENERE: Ptilonorhynchidae

La famiglia degli Ptilonorinchidi, noti come uccelli giardinieri, comprende una ventina di specie presenti in Nuova Guinea, nelle isole vicine e in alcune aree dell’Australia. Hanno colori meno brillanti degli uccelli del Paradiso, ma, come loro, presentano spesso tipici ciuffi ornamentali. Non tutte le specie della famiglia sono “giardiniere” in senso stretto: ci sono uccelli arborei non costruttori e costruttori di piattaforme, torri, capanne o viali, per arrivare ai verniciatori. In generale, i maschi erigono particolari costruzioni per decorare il proprio territorio riproduttivo: in genere preparano uno spiazzo sul terreno, liberandolo dai rami e dai detriti, e creano con foglie e rametti piccole capanne, che poi abbelliscono con oggetti vari. Tipici giardinieri sono il giardiniere di McGregor (Amblyornis macgregoriae), che costruisce una torre di rami intorno a un piccolo albero e recinta l’area con erbe e muschio, e il giardiniere dal ciuffo arancione (Amblyornis subalaris), che adorna la sua capanna con ali colorate di coleotteri, frutti colorati, fiori, gusci di noci e chiocciole, che sostituisce di continuo. Assai complesso è il giardino di Chlamydera lauterbachi, che edifica una sorta di cestino centrale, sovrastato da una pergola a forma di croce fiancheggiata da 2 pareti, e lo abbellisce con sassolini azzurri e frutti rossi sparsi sullo spiazzo antistante, che offre alla femmina durante il corteggiamento. Il maschio di Chlamydera nuchalis adorna la pergola con oggetti chiari, come pezzetti d’osso, e ne offre uno alla femmina, voltando poi il capo per mettere in mostra la vivace colorazione della nuca. L’uccello giardiniere occidentale (Chlamydera maculata) abbellisce le sue costruzioni mediante conchiglie, fiori, sassi e altri ornamenti. Le costruzioni dei maschi, aventi significato di richiamo nei confronti del partner, non vanno confuse con i nidi, realizzati invece dalle femmine, uniche ad accudire la prole.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!